domenica 8 settembre 2013

Restyling estivo

Buon inizio settimana a tutti!

Mi piacerebbe questo potesse essere un appuntamento fisso, ma non sono sicura di poter mantenere la promessa, così non mi lascio andare a facili proclami!

Molte scimmiette curiose non vedono l'ora di leggere questo post....eccovi accontentate! Lasciate un commento se vi è piaciuta, ma anche se avete consigli e critiche...costruttive!

Questa estate mi sono dedicata alla casa di campagna e in special modo alla camera mia e di Stefano!

L'intervento più impegnativo: il triste ed anonimo armadio fine anni ’60 che avevamo adibito a contenitore per il letto pieghevole del cucciolo: ne sono veramente orgogliosa e secondo me anche l'armadio è felice.


Dopo aver eliminato le maniglie (orribili…in plastica!!!!), tappati i buchi con lo stucco, ho dato fondo a tutte le energie in una bella scartavetrata.
Spolverato per benino era pronto per la prima radicale modifica: la creazione di una cornice ad abbellire le due ante.
Seghetto alla mano, goniometro e matita, mi sono segnata i tagli a 45° da fare per creare le suddette cornici…un lavoraccio da fare “a mano libera”, poi mi si accende la lampadina (non poteva farlo prima???) e mi viene in mente che forse in soffitta ci poteva essere qualche simpatico strumento che mi poteva agevolare il lavoro…detto fatto: un aggeggio che ignoro come si chiami ma che mi ha permesso di fare la seconda anta in un decimo del tempo impiegato per la prima!


Ecco le mie belle ante pronte alla prima mano di cementite.


Che soddisfazione!



Ora il penultimo passo nella trasformazione da brutto anatroccolo a cigno: il colore!
Prima una passata di candela su spigoli, sporgenze e nei punti di maggior usura, così quando carteggerò, il colore andrà via più facilmente!

Mi sono innamorata di questo bellissimo color tortora che richiama le tende acquistate prima delle ferie su suggerimento del…cucciolo, il mio arredatore di fiducia.



Una bella mano di colore, una passata di cartavetro finissima (240) per usurare gli angoli, le sporgenze ed alcuni punti ad hoc (quelli dove avevo passato la candela) ed è pronto per le maniglie: due pomelli in ottone...very vintage!




Sono proprio soddisfatta del risultato! Alla prossima!











7 commenti:

  1. Ma è incredibile, non sembra nemmeno lui!
    Raffy sei bravissima e il colore che hai scelto mi piace tantissimo!
    continua così , aspettiamo altre trasformazioni!
    bacioni
    Virgi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Virgi! I tuoi incoraggiamenti sono preziosi! Un abbraccio

      Elimina
  2. Adoro le trasformazioni prima e dopo e questa è fantastica. Continua così ti vogliamo ad esporre da Passione Shabby l'anno prossimo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, sto lavorando sodo per migliorarmi e per coniugare lavoro, famiglia e questa mia grande passione! Seguirò da distante il vostro meraviglioso evento...almeno per quest'anno! Raffaella

      Elimina
  3. Silvia, per me le tue parole sono felicità pura, mi giudico una neofita sia del recupero che dello shabby, ma ho tanta passione e tanta voglia di fare...spesso è difficile coniugare famiglia, con un cucciolo di 5 anni, lavoro e passioni, ma facendo i salti mortali per ora ci sono riuscita! Grazie e....IL PROSSIMO ANNO VOGLIO ESSERCI ANCH'IO!

    RispondiElimina
  4. Ottimo lavoro! Una trasformazione completa!
    Grazie per essere passata da me ed esserti iscritta al mio giveaway!
    A presto!

    Eli

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato Il Cassetto dei Sogni by Gami.
Mi trovate anche su Facebook alla pagina Il Cassetto dei Sogni by Gami.
Lasciate pure un commento o scrivetemi all'indirizzo ilcassettodeisognibygami@gmail.com